Itinerario della Grande Guerra: un percorso tra storia e natura

La bella stagione porta con sè la voglia di trascorrere qualche ora all’aria aperta e di dedicarsi ad escursioni e gite fuori porta. Anche per chi quest’estate rimane in città o soggiorna a Trento per vacanza le possibilità non mancano!

A pochi minuti dal capoluogo si trova infatti il territorio dell’Ecomuseo Argentario, che comprende tutto l’Altopiano del Monte Calisio, una cima di 1096 m che si affaccia sulla città di Trento. La rete escursionistica sull’altopiano copre attualmente circa 180 km, offrendo ai suoi visitatori diversi itinerari tematici.

Tra tutti vi segnaliamo l’itinerario della Grande Guerra, che unisce la bellezza della natura al fascino della storia. Un percorso semplice, con dislivelli altimetrici minimi e accessibile a tutti, anche in bici o a cavallo.

VISUALIZZA L’ITINERARIO

La camminata ripercorre la storia della Grande Guerra e delle sue fortificazioni militari, ancora visibili sul percorso e ben illustrate da pannelli posizionati lungo tutto l’itinerario. Partendo dal Forte di Civezzano si può raggiungere Cima Calisio, percorrendo la strada militare appositamente costruita per il trasporto dei pezzi di artiglieria. Poco sotto la croce di vetta è possibile esplorare un dedalo di gallerie sotterranee: ciò che resta dell’imponente batteria corazzata Monte Calisio.

Itinerario della grande guerra

Il Forte di Civezzano – foto di Matteo Destefano

Un percorso che valorizza il patrimonio storico-culturale e naturalistico di questo territorio e – facendosi portavoce della filosofia di un Ecomuseo – coinvolge le comunità locali e i visitatori nella riscoperta della memoria collettiva finalizzata allo sviluppo sostenbile.